Sclerosi multipla: aspetti socio-emotivi

In Psicologia Clinica di Centro PSY

La sclerosi multipla (SM) è una malattia autoimmune infiammatoria del sistema nervoso centrale. Porta a problematiche come sfide fisiche, cognitive, psicologiche e sociali. Uno studio condotto da Lex et al. pubblicato nel 2018, ha esaminato le associazioni tra la qualità della vita , caratteristiche personali e benefici derivanti dalla presenza di SM.

Lo studio è stato condotto in Austria e negli Stati Uniti. Il campione comprendeva 128 partecipanti, 64 in ciascun paese, di cui 78 donne e 50 uomini di età compresa tra 20 e 57 anni. Sono stati utilizzati test statistici standard ed interviste semi-strutturate, in seguito trascritti e codificati.
I partecipanti austriaci con SM percepivano una qualità della vita sociale-emotiva più elevata rispetto ai partecipanti americani. Mentre i partecipanti americani hanno espresso una maggiore autostima rispetto ai partecipanti austriaci. Gli uomini hanno riferito una capacità inferiore di esprimere amore rispetto alle donne. Indipendentemente dal sesso e dalla nazionalità, i partecipanti hanno riferito benefici attraverso la malattia, in particolare per quanto riguarda una migliore compassione, consapevolezza e migliori relazioni familiari.

Questi dati possono essere utilizzati per sviluppare interventi mirati di sostegno psicologico e sociale finalizzati al miglioramento della qualità della vita socio-emotiva per le persone con SM.

Dott.ssa Doriana Puppi
Dott. Roberto Prattichizzo (Psicologo clinico e tutor)

Se vuoi approfondire questo argomento, prendi un appuntamento gratuito cliccando qui.

Bibliografia: Lex, Heidemarie Weisenbach, Sara Sloane, Jacob Syed, Sana Rasky, Eva Freidl, Wolfgang. “Social-emotional aspects of quality of life in multiple sclerosis”.
Psychology, Health & Medicine. 2018, Vol. 23 Issue 4, p411-423. 13p. 1 Diagram, 4 Charts, 2 Graphs.

Se vuoi approfondire di persona questo argomento, compila il form sottostante per un appuntamento gratuito.